teatro | PADOVA RILEGGE TITO LIVIO CON MARCO PAOLINI

mp_tommaso_savoia 1

 

1 OTTOBRE: UNA GIORNATA DEDICATA A TITO LIVIO

PADOVA RILEGGE TITO LIVIO
A partire dalle 15.30 e fino alle 19, attori e protagonisti della cultura, anche nella scena internazionale, si susseguiranno nella recitazione dei testi liviani. Dopo ogni intervento saranno le note di Sonig Tchakerian ad allietare il pubblico presente: violinista di origine armena, inizia a suonare ad Aleppo sotto la guida del padre, appassionato musicista. Si trasferisce poi in Italia dove studia con grandi maestri quali Guglielmo, Accardo, Gulli e Milstein. 

La prima lettura è nelle mani di Marco Baliani. L’attore, autore e regista, esponente del teatro di narrazione che segna la scena teatrale italiana fin dal 1989, leggerà brani tratti dal Sacco gallicoElisabetta Piccolomini, attrice, interpreterà brani tratti da Romolo e Remo; Emanuela Canepa, vincitrice del 30° premio Calvino dedicato ai romanzi inediti con L’animale femmina, affronterà la lettura di brani tratta dal Ratto delle SabineAndrea Pennacchi, teatrista dal 1993 con numerose produzioni teatrali alle spalle e parti anche in diversi film, leggerà brani dei Baccanali; infine Lella Costa, scrittrice, attrice e doppiatrice italiana, famosa soprattutto per i suoi celebri monologhi teatrali, si cimenterà con brani tratti da Lucrezia. Al termine ci sarà nuovamente Sonig Tchakerian con la sua musica.


ORAZI E CURIAZI. PATAVIUM RAVE
La giornata si concluderà con lo spettacolo allestito da Roberto Tarasco e diretto da Gabriele Vacis. In scena Marco Paolini e un centinaio di studenti dell’Università di Padova e delle scuole superiori padovane.

Il testo è una rivisitazione teatrale del testo liviano, mediato da “Orazi e Curiazi” di Brecht, che riempie la distanza tra il classico e il contemporaneo, in una rilettura a più voci che si propone di restituire l’antico con una visione non strettamente tradizionale. L’ingresso allo spettacolo è gratuito, con prenotazione obbligatoria.

Le prove generali, fissate per il 30 settembre alle 21, sono aperte al pubblico. Anche in questo caso la prenotazione è obbligatoria.

Lo spettacolo viene trasmesso anche in diretta streaming.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi