Padova 2017

LIVIUS NOSTER

Bimillenario della morte di Tito Livio

Nel 2017 ricorre il bimillenario della morte di Tito Livio, uno dei più grandi storici dell’Occidente.

L’Università di Padova, in collaborazione con il Comune e la Soprintendenza,
intende celebrare questa importante ricorrenza con una serie
di manifestazioni culturali che animeranno la città durante tutto l’anno.

Livius noster è un progetto innovativo, nato per iniziativa del Centro Interdipartimentale di Ricerca “Studi Liviani”
dell’Università di Padova con lo scopo di valorizzare la figura e l’opera di Tito Livio presso il grande pubblico.
Una ricca rassegna di eventi culturali pensati per adulti e bambini, 
che spazierà dalla musica al teatro, dal cinema all’archeologia.
Un anno durante il quale la comunità rientrerà in contatto con una parte importante
dell’eredità culturale antica, in forme e prospettive nuove.
Un anno durante il quale, guidati dal racconto di Tito Livio, ripercorreremo venti secoli di storia
alla scoperta delle radici più profonde del nostro presente.
 
Buon viaggio.

In evidenza

Riavvio delle operazioni di prosciugamento della Canaletta del Prato della Valle e di riemersione del teatro romano

Dopo le operazioni preliminari avviate nello scorso mese di luglio, il 6 novembre si è dato avvio a una nuova fase di lavoro finalizzato alla riemersione del teatro romano di Patavium.

Le strutture superstiti del teatro romano, il cosiddetto Zairo, sono infatti conservate sotto l’acqua della canaletta che circonda l’Isola Memmia, come sappiamo dai documenti d’archivio che ne serbano memoria dopo i lavori del XVIII secolo e del secolo scorso.

L’operazione vedrà agire in sinergia il Comune di Padova (Settore Edilizia Pubblica e Settore Cultura, Turismo, Musei e Biblioteche), l’Università di Padova (Dipartimento dei Beni Culturali e Centro Interdipartimentale di Ricerca Studi Liviani) e la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per l’area metropolitana di Venezia e le Province di Belluno, Padova e Treviso.

Come anticipato in altre occasioni, l’operazione ha importanti finalità scientifiche, ma vuole essere una grande occasione per far conoscere alla cittadinanza aspetti inediti della città in un’esperienza coinvolgente di “archeologia pubblica”.

Pertanto ogni sabato mattina, a partire dall’11 novembre, saranno previste visite allo scavo guidate dagli archeologi coinvolti nelle operazioni: ritrovo alle ore 11, alla fontana nel centro dell’Isola Memmia.  
Inoltre a partire da lunedì 13 novembre, tutti i giorni dal lunedì al venerdì, sarà possibile visitare il cantiere tra le ore 10 e le 12.

Scarica il comunicato stampa

Per info
Segreteria Museo Archeologico
049/8204572
museo.archeologico@comune.padova.it

Rassegna degli eventi 

In collaborazione con

Con il contributo di
Con il supporto di

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi